Alperia SpA vince il Premio Mobilità Alto Adige 2021
Il progetto di Alperia SpA ha vinto il Premio Mobilità Alto Adige 2021 che ha avuto la meglio sui 17 partecipanti. “Alperia per una mobilità sostenibile" prevede misure per evitare di creare traffico (ad esempio la possibilità di fare smart working fino a 12 giorni al mese), per trasferire il traffico su modalità sostenibili (tra le altre cose anche il noleggio di e-bike, bus navetta dalla stazione di Bolzano fino alla sede di Edyna) e per migliorare il traffico (aumento dei veicoli elettrici nel parco veicoli, installazione di colonnine di ricarica, ecc.).Il premio speciale della giuria va a SLON Srl con il progetto "Rete logistica altoatesina".
ANCHE IL TRENTINO CELEBRA GIORNATA MONDIALE DELLA SICUREZZA DEL PAZIENTE
«Assistenza materna neonatale sicura: agisci adesso per un parto sicuro e rispettoso». È dedicata alle donne e ai neonati l’edizione 2021 della Giornata mondiale della sicurezza del paziente, istituita due anni fa dall’Assemblea mondiale della sanità e celebrata oggi,17 settembre, anche in Italia come Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita. Per l'occasione, in Trentino, la sede centrale dell'Azienda per i servizi sanitari sarà simbolicamente illuminata di arancione e tramite diversi canali verrà diffuso un video per richiamare l’attenzione sull’importanza di garantire cure tempestive e appropriate nell’ambito materno infantile.
30 anni dal ritrovamento di Ötzi, l’Uomo venuto dal ghiaccio
Sono trascorsi 30 anni da quando il 19 settembre 1991 la mummia di Ötzi è riaffiorata dal ghiaccio sul Giogo di Tisa, sopra la Val Senales nelle Alpi Venoste, ed è stata notata dalla famiglia Simon di Norimberga. Il suo corpo, quello di un uomo vissuto nell’Età del rame, è rimasto nascosto nel ghiaccio per oltre 5000 anni, conservandosi fino a oggi. L’incontro con la mummia continua a esercitare un fascino a cui è difficile sottrarsi. Dall’inaugurazione del Museo Archeologico dell’Alto Adige, avvenuta nel 1998, Ötzi e il suo corredo hanno stupito oltre 5,5 milioni di visitatori e hanno portato il museo al limite della sua capienza. Per questo motivo la Provincia Autonoma di Bolzano, ente responsabile del Museo, sta progettando nel capoluogo una nuova realtà museale, più grande e in una posizione facilmente accessibile. Domani, 18 settembre e domenica 19 il Museo Archeologico dell’Alto Adige festeggerà questa ricorrenza con i suoi visitatori sui prati del Talvera.
Turismo, numeri in crescita in Alto Adige
Il dato provvisorio degli arrivi registrati a luglio 2021 è di 1. 044.651 (+ 35,6% rispetto al mese di luglio 2020), quello delle presenze di 4.793.473 (+30,4%). Rispetto a luglio 2019, cioè prima della crisi pandemica, gli arrivi aumentano di 47 mila unità e i pernottamenti di 22 mila, cioè +4,7% e +0,5% rispettivamente. La quota più consistente di presenze è imputabile agli ospiti italiani (44,5%), la quota degli ospiti dalla Germania è del 40,7%. A renderlo noto l'Astat.
Bolzano, evasione finita per Max Leitner
Max Leitner, noto per essere evaso per ben cinque volte in circostanze diverse da vari carceri, dopo un periodo di libertà, scontata l'ultima pena, è stato arrestato nella notte a Bolzano. Nei pressi di un locale notturno c'è stata una sparatoria e l'uomo è sttao bloccato a terra dopo una colluttazione.Nell'auto in cui si trovava con un'altra persona la polizia ha trovato armi.
BAW, l'arte altoatesina si mette in mostra
Dieci giorni, più di 80 progetti espositivi – diffusi fra gallerie, musei, atelier, spazi pubblici, privati e temporanei – e oltre 60 istituzioni, associazioni, artisti e altri protagonisti della scena artistica e culturale locale coinvolti. Sono i numeri della prime dizione di BAW - Bolzano Art Weeks che si svolgerà nel capoluogo dal 24 settembre al 3 ottobre 2021.Il pre-opening di BAW si svolgerà il 23 settembre dalle ore 18:00 al Parkhotel Laurin. Organizzata da Cooperativa 19 e da Südtiroler Künstlerbund è un'iniziativa per la città, dalla città, attraverso la città. Un insieme composito e poliedrico di percorsi creativi, di idee e di spazi da esplorare attraverso i diversi linguaggi e le diverse forme dell’arte teso a dare uno spazio – fisico e temporale congiunto – alla multiforme scena artistica contemporanea altoatesina.
Alto Adige, al via la campagna vaccinale per gli homeless
Dal 27 settembre, dalle 11 alle 14 un'unità mobile dell'Azienda sanitaria stazionerà per una settimana tra viale Trento e ponte Roma, a Bolzano per informare ed, eventualmente, somministrare il vaccino alle persone senza fissa dimora, circa un centinaio, e agli ospiti delle strutture di accoglienza. Due le linee di vaccinazione. Si potrà scegliere, d'accordo col medico, tra Pfizer e Johnson&Johnson.  L'assessora Rabini: serve un' informazione plurilingue e un aiuto sulla burocrazia, specie per chi non ha documenti. Con l'avvicinarsi dell'inverno,  intanto, si sta intensificando la campagna vaccinale su più fronti: ieri a Bolzano si è svolta la prima delle cinque giornate di vaccinazioni senza prenotazione all'università. L'open day va dalle ore 08:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 16:00. E anche a Trento tornano gli 'open day' vaccinali. Domani, 18 settembre, dalle ore 9 alle ore 16 e domenica 19 settembre dalle 14 dalle 16 al drive through San Vincenzo.
Lavoro, allarme sicurezza in Trentino
In Trentino si contano 9 morti e più di  4mila infortuni da inizio anno. Uno su sei colpisce cittadini extracomunitari. Edilizia e agricoltura sono i settori più a rischio. "Non è mai una fatalità", dice il direttore Uopsal Dario Uber. Servono più controlli e prevenzione, ma il personale a disposizione non è sufficiente.
Scala il Cervino a 11 anni, con lui una guida trentina

Undici anni e un sogno: quello di scalare il Cervino, settima vetta e terza italiana per altitudine. Un desiderio che Federico Tomasi di Beinasco, alle porte di Torino, ha realizzato. A dargli una mano una guida alpina trentina Matteo Faletti. Un'impresa che è già un record visto che è il più giovane alpinista mai arrivato in vetta al Cervino (4.478 metri) dal versante italiano.

Piste aperte in Val Senales
Riparte oggi, 17 settembre, all'insegna del green pass la stagione sciistica sul ghiacciaio della Val Senales. Inizialmente si potrà sciare solo dalle 9 alle12.30, ma appena le temperature lo permetteranno lo si potrà fare anche anche di pomeriggio.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.